Remote Monitoring

Connettiti e monitora i tuoi dispositivi con il monitoraggio remoto

Kate è un operatore responsabile per la gestione di diversi tipi di asset (impianti di condizionamento ambientale, camion, ascensori e così via) nell'area di Seattle. In qualità di operatore, gestisce gli asset per conto di diversi clienti, i cui asset inviano dati di telemetria direttamente al suo dashboard. Ogni giorno Kate deve assicurarsi che nessun asset da lei gestito presenti problemi e che eventuali problemi vengano risolti rapidamente.

Prima di avere a disposizione una soluzione IoT, Kate si affidava alle rotazioni di manutenzione in sede o ai propri clienti per l'escalation dei problemi. Interagiva in genere con i sistemi remoti fisicamente in sede tramite USB e tale azione comportava potenziale tempo di inattività e/o interruzioni del servizio.

La soluzione di monitoraggio remoto di Azure IoT consente a operatori come Kate di monitorare, configurare e risolvere i problemi tramite un dashboard centrale. Kate può apportare modifiche in modo dinamico, valutare l'impatto ed eseguire azioni in modalità virtuale in un ampio set di dispositivi. Scopriamo in che modo è possibile ottenere questo risultato con gli acceleratori di soluzione di Azure IoT...

Identifica un avviso

Rispondi a un avviso

Agisci nei dispositivi

Passaggio 1 di 7

Introduzione al dashboard

Nella home page l'operatore può utilizzare il dashboard per visualizzare e monitorare lo stato del sistema. I controlli includono telemetria live dei dispositivi, mappe dei dispositivi, indicatori KPI del sistema e avvisi del sistema.

Passaggio 2 di 7

Avviso del dashboard

L'attenzione dell'operatore viene catturata dallo stato del sistema, che indica un avviso relativo alla pressione elevata per i refrigeratori.

Passaggio 3 di 7

Filtro del gruppo di dispositivi

Per concentrare la propria attenzione su questo problema, l'operatore applica al dashboard il filtro relativo ai refrigeratori.

Passaggio 4 di 7

Filtro del gruppo di dispositivi

L'operatore può esaminare nel dettaglio i gruppi di dispositivi facendovi doppio clic.

Passaggio 5 di 7

Dettagli del dispositivo

L'operatore seleziona nella mappa un dispositivo associato a un avviso, in modo da visualizzare altri dettagli nel riquadro a comparsa.

Passaggio 6 di 7

Dettagli del dispositivo

Questo dispositivo ha generato un avviso, quindi l'operatore può esaminare i dettagli dell'avviso nella pagina della manutenzione.

Passaggio 7 di 7

Dettagli dell'avviso

La sezione relativa ai dettagli dell'avviso nella scheda di manutenzione mostra tutte le informazioni correlate all'avviso per la pressione elevata, tra cui le ricorrenze, gli avvisi aperti/confermati/chiusi, i dispositivi interessati e i dati di telemetria live associati.

Passaggio 1 di 6

Modifica dello stato dell'avviso

Quando l'operatore ha tutte le informazioni rilevanti, può iniziare il processo di correzione.

Passaggio 2 di 6

Modifica dello stato dell'avviso

Il primo passaggio consiste nel "confermare" l'avviso, in modo che gli altri operatori sappiano che è in fase di gestione.

Passaggio 3 di 6

Esecuzione di processi

L'operatore seleziona i dispositivi per cui vuole eseguire azioni.

Passaggio 4 di 6

Pianificazione del metodo- Rilascio della pressione

L'operatore pianifica un processo per la riduzione della pressione per il dispositivo.

Passaggio 5 di 6

Verifica dei risultati - Riduzione della pressione

L'operatore controlla il grafico di telemetria nella pagina di manutenzione e verifica che il rilascio della valvola per la pressione abbia ridotto la pressione per il dispositivo che ha generato l'avviso.

Passaggio 6 di 6

Chiusura dell'avviso

Dopo la risoluzione dell'avviso, Kate può chiudere l'evento imprevisto.

Passaggio 1 di 5

Panoramica delle azioni per i dispositivi

Nella pagina dei dispositivi l'operatore può eseguire le attività di gestione dei dispositivi.

Passaggio 2 di 5

Panoramica delle azioni per i dispositivi

La possibilità di contrassegnare, pianificare, riconfigurare ed eliminare i dispositivi in modalità remota tramite la soluzione cloud consente di risparmiare tempo e denaro.

Passaggio 3 di 5

Pianificazione dell'aggiornamento di un dispositivo

L'operatore deve pianificare un aggiornamento del firmware per i refrigeratori.

Passaggio 4 di 5

Verifica degli aggiornamenti dei dispositivi

Dopo la pianificazione dell'aggiornamento del firmware, l'operatore può visualizzare lo stato dell'operazione nella sezione relativa allo stato del sistema della scheda per la manutenzione.

Passaggio 5 di 5

Verifica degli aggiornamenti dei dispositivi

L'operatore può verificare il passaggio dello stato del processo da download ad applicazione, riavvio e completamento