Predictive Maintenance

Aumenta l'affidabilità delle apparecchiature con la manutenzione predittiva

La demo seguente è un esempio relativo alla creazione di una piattaforma integrata per il portale di Rockwell Automation per la trasformazione del business.

Poiché molti asset si trovano in località remote, in precedenza risultata molto difficile e impegnativo in termini di tempo monitorare queste apparecchiature, nonché ottenere informazioni sulle prestazioni. Grazie alla connessione delle apparecchiature a Microsoft Azure, Rockwell Automation può ora visualizzare in tempo reale lo stato degli asset e le informazioni sulle prestazioni, monitorare gli intervalli di servizio ed eseguire la manutenzione su richiesta sulle parti e sulle apparecchiature prima che si verifichi un evento imprevisto. Questi dati in precedenza non disponibili consentono a Rockwell Automation di analizzare parti specifiche per determinare la vita utile o determinare le prestazioni ottimali, trasformando il modo in cui Rockwell Automation e i rispettivi clienti gestiscono il business.

Questi servizi cloud offrono molte nuove possibilità di business. Ad esempio, le apparecchiature usate per estrarre, trasportare, raffinare e vendere il petrolio sono costose e soggette a usura e provengono da centinaia di produttori diversi. Con le capacità offerte da IoT (Internet delle cose), Rockwell Automation può estendere i propri sistemi per il monitoraggio di questi preziosi beni capitali e usare tali dati per la manutenzione predittiva e su richiesta. Le soluzioni di Azure IoT sono in grado di trasformare la supply chain per il settore petrolifero e offrire risultati migliori in termini di produttività globale, che potrebbero consentire risparmi presso il distributore.

Dashboard

Riepilogo degli indicatori KPI

Avvisi

Dettagli degli asset

Risoluzione degli avvisi

Passaggio 1 di 3

Monitoraggio remoto in tempo reale

Gli operatori possono visualizzare nel dashboard la posizione e lo stato in tempo reale dell'intera infrastruttura.

Passaggio 2 di 3

Visualizza la posizione e lo stato degli asset

La comprensione dello stato degli asset è essenziale perché eventuale tempo perso a causa di eventi imprevisti può risultare estremamente costoso a livello di volumi di produzione e contratti di fornitura.

Passaggio 3 di 3

Tieni sotto controllo le sedi remote

È ora possibile verificare in tempo reale lo stato di una sede che in precedenza veniva visitata probabilmente una volta ogni sei mesi per la manutenzione di routine.

Passaggio 1 di 2

Verifica le metriche aziendali in tempo reale

I dati cruciali relativi a sedi e produzione vengono usati per ottenere riepiloghi degli indicatori KPI aziendali importanti, confrontandoli con gli obiettivi e le soglie previste durante la giornata o durante un periodo di produzione specifico.

Ottieni risultati in tempo reale dagli asset che tradizionalmente non venivano monitorati per giorni, settimane o mesi

Passaggio 2 di 2

Integrazione con i sistemi esistenti

I dati dei sensori in tempo reale possono essere combinati con le informazioni da altre origini esterne o addirittura da altri sistemi aziendali, ad esempio da servizi CRM o ERP.

Passaggio 1 di 3

Avvisi in tempo reale

Viene eseguita l'escalation in tempo reale degli avvisi in modo che ottengano l'attenzione dell'operatore. È possibile reagire rapidamente a eventuali guasti tramite il portale personalizzato o gestire l'arresto delle apparecchiature tramite comandi inviati dal dashboard.

Passaggio 2 di 3

Prevedi gli errori prima che si verifichino

Alcuni avvisi vengono previsti e ciò è molto importante. È possibile eseguire la manutenzione in anticipo per evitare errori quando i dati indicano una situazione o una tendenza che viene riconosciuta come problematica dal modello di previsioni.

Passaggio 3 di 3

Risolvi i problemi prima dell'escalation

L'operatore può selezionare l'errore critico a priorità più elevata che non è già risolto o monitorato.

Passaggio 1 di 3

Analizza i feed di dati in tempo reale

Il dashboard inserisce i dati in tempo reale. A questo livello è possibile monitorare le prestazioni e lo stato di integrità effettivi di un singolo asset.

Passaggio 2 di 3

Consenti ai decision maker di eseguire le azioni appropriate

Questi dati consentono ai decision maker di programmare attività pianificate o non pianificate, organizzare finestre di manutenzione o prevedere i risultati della produzione da asset che potrebbero trovarsi in località remote.

Passaggio 3 di 3

Esegui la manutenzione prima del guasto di un asset

In questo esempio è presente un avviso previsto critico per una ventola. Il guasto è previsto entro qualche giorno e provocherà l'arresto dell'asset. È anche compreso nella vita utile standard di questa parte. L'operatore può selezionare la parte specifica per eseguire le azioni necessarie.

Passaggio 1 di 5

Agisci e risolvi il problema

I dettagli dell'avviso del dashboard offrono all'operatore informazioni specifiche sulla parte e sul problema rilevato, inclusi il numero di serie, il codice e addirittura la disponibilità a magazzino e la posizione delle parti di ricambio.

Passaggio 2 di 5

Analizza l'impatto aziendale

L'errore previsto indica che la ventola del filtro dell'aria si guasterà prima della manutenzione di routine pianificata per l'unità. Questo provocherà la perdita di tempo dovuta all'arresto dell'asset.

Passaggio 3 di 5

Analizza i dati in tempo reale

I dati in tempo reale vengono inseriti da dispositivi sul campo e visualizzati nel portale. L'operatore può monitorare il feed di dati effettivo in tempo reale per verificare la correttezza degli avvisi e delle informazioni disponibili. Viene visualizzata anche la soglia per l'avviso, in modo che l'utente possa visualizzare con facilità lo stato rispetto al funzionamento normale.

Passaggio 4 di 5

Crea ticket di servizio

L'operatore può creare un ticket per richiedere agli addetti alla manutenzione di sostituire la parte e mantenere operativo l'asset. Sono anche disponibili informazioni e dati per l'esecuzione di analisi business e l'eventuale modifica delle operazioni in base al risultato.

Passaggio 5 di 5

Crea ticket di servizio

L'operatore può creare un ticket per richiedere agli addetti alla manutenzione di sostituire la parte e mantenere operativo l'asset. Sono anche disponibili informazioni e dati per l'esecuzione di analisi business e l'eventuale modifica delle operazioni in base al risultato.