Newsletter di Azure: gennaio 2017

Leggi le informazioni sulle ultime novità per quanto riguarda funzionalità, eventi e attività della community di Azure. Leggi le newsletter precedenti o effettua la sottoscrizione per ricevere le ultime notizie su Azure direttamente nella Posta in arrivo.

Vuoi leggere la newsletter di un altro mese?
Cerca nell'archivio:

Tieniti al corrente

La piattaforma Microsoft Connected Vehicle consente ai produttori di trasformare le auto

All'inizio di questo mese, in occasione del Consumer Electronics Show Microsoft ha annunciato la piattaforma Microsoft Connected Vehicle, un set di servizi basati sul cloud di Azure e progettati per consentire ai produttori di automobili di creare esperienze di guida connesse personalizzate. Non si tratta di un sistema operativo per auto o di un "prodotto finito", ma di una piattaforma dinamica e agile fondata sul cloud che mira a risolvere cinque scenari principali, considerati come priorità dai nostri partner: manutenzione predittiva, produttività in auto migliorata, navigazione avanzata, informazioni dettagliate sul cliente e agevolazione della creazione di funzionalità di guida autonome. Scopri di più sulle partnership con l'Alleanza Renault-Nissan, BMW e Volvo.

(descrizione dell'immagine per la piattaforma di veicoli connessi)

Anteprima della funzionalità live di Microsoft Translator ora disponibile

La versione di anteprima della funzionalità live di Microsoft Translator è ora disponibile nella sezione Applicazioni di Microsoft Translator e nel sito Web Microsoft Translator. Questa funzionalità abilita numerosi scenari di traduzione dal vivo e in tempo reale, ad esempio riunioni con traduzione in tempo reale o presentazioni a destinatari multilingue, in queste lingue supportate. Prova la sottoscrizione gratuita dell'API Translator in Servizi cognitivi Microsoft. La versione in anteprima privata per la funzionalità live dell'API Translator sarà disponibile nel corso della prima parte del 2017. Se sei interessato a partecipare, contattaci.

(descrizione dell'immagine per l'anteprima della funzionalità live di MS Translator)

Il routing dei messaggi dell'hub IoT di Azure semplifica lo sviluppo di soluzioni IoT

Immagina milioni di dispositivi IoT (Internet delle cose) che inviano miliardi di messaggi al cloud Azure IoT. Alcuni di questi messaggi devono essere elaborati immediatamente, ad esempio un allarme che indica un problema grave, determinati messaggi vengono analizzati per il rilevamento di anomalie e altri vengono inviati al servizio di archiviazione a lungo termine. In ogni caso, i clienti devono creare una logica di routing per stabilire dove inviare il messaggio IoT. Per semplificare questo processo, abbiamo introdotto la funzionalità di routing dei messaggi dell'hub IoT di Azure, che consente ai clienti di configurare route automatiche per i messaggi IoT senza dover scrivere una singola riga di codice.

Enterprise Integration Pack in App per la logica di Azure disponibile a livello generale

Enterprise Integration Pack, una funzionalità di App per la logica di Azure, è disponibile a livello generale a partire da dicembre 2016. I clienti possono ora creare e gestire elementi B2B, inclusi schemi XML, mappe, accordi tra partner commerciali e certificati. Possono inoltre sfruttare le funzionalità di rilevamento e gestione con Microsoft Operations Management Suite. Con la versione di disponibilità generale, sono stati inoltre resi disponibili connettori aziendali aggiuntivi, ad esempio per SAP ECC ed MQ Series, e ne verranno aggiunti altri a breve. Per saperne di più, visita il blog di Azure.

Endpoint di streaming Standard per Servizi multimediali di Azure in versione di anteprima pubblica

L'endpoint di streaming Standard per Servizi multimediali di Azure è disponibile in anteprima pubblica. Gli endpoint di streaming sono componenti che consentono di distribuire contenuti direttamente a un'applicazione lettore multimediale o a una rete per la distribuzione di contenuti di Azure per l'ulteriore distribuzione. Per impostazione predefinita, in futuro tutti i nuovi account Servizi multimediali verranno creati con un endpoint di streaming Standard in stato arrestato. Tutti i nuovi account Servizi multimediali offrono una versione di valutazione gratuita di 15 giorni. Non verrà effettuata la migrazione automatica degli endpoint di streaming esistenti agli endpoint di streaming Standard, ma avrai la possibilità di eseguire questa operazione manualmente. Per altre informazioni, vedi il blog di Azure.

Integrazione degli endpoint di streaming con la rete per la distribuzione di contenuti di Azure

I clienti di Servizi multimediali di Azure possono abilitare la rete per la distribuzione di contenuti di Azure per i propri endpoint di streaming da Akamai o da Verizon. Sono supportati tutti i piani tariffari per la rete per la distribuzione di contenuti. Quando la rete per la distribuzione di contenuti è abilitata per un endpoint di streaming, i costi di trasferimento di rete dall'endpoint di streaming alla rete CDN non vengono addebitati. Continuano tuttavia a essere addebitati i costi di trasferimento dati dalla rete per la distribuzione di contenuti. Per altre informazioni sui prezzi, visita le pagine Web relative ai Prezzi di Servizi multimediali, Dettagli sui prezzi per la larghezza di banda e Prezzi della rete per la distribuzione di contenuti (rete CDN). Per altre informazioni, vedi il blog di Azure.

Apache Kafka per Azure HDInsight in versione di anteprima pubblica

Ora disponibile nella versione di anteprima pubblica, Apache Kafka per Azure HDInsight è un broker di inserimento flussi open source in grado di gestire un numero elevato di operazioni di lettura e scrittura al secondo da migliaia di client. Altre informazioni in questo video.

(descrizione immagine per Apache Kafka)

Aggiornamenti delle prestazioni annunciati per il database SQL di Azure

A partire da subito e senza variazioni di prezzo, le risorse di scrittura log e di lettura per database in tutti i livelli di prestazioni Premium per il database SQL di Azure sono state aumentate del 100%. Anche le risorse di scrittura log nei livelli di prestazioni Basic e Standard sono state aumentate del 100%. Questo aumento delle prestazioni permette un'ottimizzazione dei prezzi e l'onboarding di carichi di lavoro con requisiti ancora più elevati in termini di prestazioni. Per saperne di più, visita il blog di Azure.

Azure DocumentDB è ora disponibile a livello generale in più aree

Azure DocumentDB è ora disponibile a livello generale nelle aree del Regno Unito. DocumentDB è un servizio NoSQL veloce e su scala globale per la creazione di app con disponibilità elevata distribuite a livello globale che ti permette di sfruttare tutti i vantaggi di SQL e JavaScript per documenti e dati importanti senza la complessità delle opzioni di database cloud basati su macchine virtuali o locali.

Introduzione al feed delle modifiche di Azure DocumentDB

A partire da adesso, è possibile usare la funzionalità Feed delle modifiche di Azure DocumentDB per l'ascolto delle modifiche ai dati all'interno delle raccolte di DocumentDB. Può anche essere usata per eseguire altre azioni, ad esempio attivare una chiamata a un'API quando viene inserito o modificato un documento, eseguire elaborazioni in tempo reale sugli aggiornamenti e sincronizzare i dati in DocumentDB con una cache, un motore di ricerca o un data warehouse. Per altre informazioni, leggi il post di blog sull'introduzione del supporto per il feed delle modifiche in Azure DocumentDB.

Istanze della serie Av2 ora disponibili a livello generale per Servizi cloud di Azure

Le istanze della serie Av2 per Servizi cloud di Azure sono ora disponibili in tutte le aree in cui sono attualmente offerte le macchine virtuali della serie Av2. I Servizi cloud della serie Av2 costano fino al 36% in meno rispetto agli attuali Servizi cloud Standard della serie A. Le macchine virtuali della serie Av2 sono disponibili con opzioni di memoria standard da 1, 2, 4 e 8 core con memoria compresa tra 2 GB e 16 GB e opzioni di memoria più elevate da 2, 4 e 8 core con memoria compresa tra 16 GB e 64 GB.

Istanze della serie G per Macchine virtuali di Azure ora disponibili in Giappone orientale

I clienti di Macchine virtuali di Azure possono ora usufruire delle istanze della serie G ora disponibili in Giappone orientale. Sono basate sulla famiglia di processori Intel Xeon E5 v3 e offrono prestazioni di calcolo senza precedenti, maggiore memoria e più spazio di archiviazione SSD locale di tutte le altre dimensioni di macchine virtuali disponibili nel cloud pubblico, rendendole così la scelta ideale per le applicazioni più complesse.

StorSimple come destinazione di backup

I carichi di lavoro da backup a disco sono supportati nei dispositivi StorSimple serie 8000 con Update 3 o versione successiva. Sono disponibili guide alla distribuzione per configurare le applicazioni di backup che usano StorSimple come destinazione di backup basata su disco. StorSimple combina le prestazioni e la compatibilità dell'archiviazione locale con la scalabilità, la resilienza e la disponibilità dell'archiviazione di oggetti nel cloud, fornendo il meglio di entrambi i mondi. Per saperne di più, leggi la pagina Web Distribuire e gestire un dispositivo virtuale StorSimple in Azure nella documentazione. Nota: StorSimple è disponibile esclusivamente per i clienti con contratto Enterprise.

Aree di Azure in Australia ora disponibili per i clienti di Azure in tutto il mondo

Le aree di Azure in Australia, Australia orientale e Australia sud-orientale, sono disponibili a livello generale da ottobre 2014, con limitazioni rispetto ai clienti che possono accedere alle aree. A partire da ora, i clienti di Azure in tutto il mondo possono accedere a tali aree tramite le API e il portale di Azure come parte delle loro sottoscrizioni esistenti. Per informazioni sulla disponibilità del servizio per queste due aree, vedi la pagina Web Prodotti disponibili in base all'area.

Le aziende globali possono partecipare al programma Azure Sponsorship in Corea del Sud

Sei invitato a partecipare al programma Azure Sponsorship dalle nuove aree di Azure della Corea del Sud attualmente in anteprima: Corea centrale e Corea meridionale. I principali clienti possono ottenere accesso alle nuove località dei data center in Corea per testare i carichi di lavoro con il vantaggio del programma Azure Sponsorship. Se verrai selezionato, ti contatteremo per illustrarti i passaggi successivi. Invia le tue domande relative al programma Anteprima di Azure.

Acquisisci nuove competenze

Strumenti e funzionalità di gestione per le app per la logica

Scott Hanselman di Azure Friday scopre le potenti funzionalità di gestione e gli strumenti che consentono di sviluppare ed eseguire il debug delle app per la logica di Azure tramite il portale di Azure o da Visual Studio con un modello di app per la logica di Azure Resource Manager. Guarda subito il video.

(testo alternativo immagine)

Case study: App per la logica di Azure semplifica l'integrazione dei dati di marketing

Per supportare le attività marketing di Microsoft, Microsoft IT gestisce l'orchestrazione dei dati da più di 120 origini dati, molte delle quali ospitate in Azure. L'integrazione dei dati da origini eterogenee in soluzioni di analisi dei dati personalizzate può risultare costosa e inefficiente. Con App per la logica di Azure, abbiamo creato soluzioni di accesso ai dati create da attività modulari, riutilizzabili e configurabili. Leggi il case study.

Scopri come Microsoft distribuisce i carichi di lavoro di produzione con Azure Resource Manager

In questo video scoprirai in che modo Microsoft IT ha adottato Azure Resource Manager per abilitare nuovi livelli di distribuzione self-service e di infrastruttura come codice tramite il provisioning delle risorse semplificato e come vengono usati i repository condivisi per distribuire i modelli in Azure.

Registrati oggi stesso per il Microsoft Tech Summit

Partecipa gratuitamente a un evento di formazione tecnica di due giorni per migliorare le tue competenze su cloud e infrastruttura. Scopri in che modo le nostre soluzioni aziendali possono aiutarti a essere più produttivo, ad avere più successo e ad aggiungere valore alla tua organizzazione con più di 70 sessioni di formazioni, lab pratici e consigli degli esperti forniti dai migliori tecnici Microsoft. Da non perdere! Trova l'evento più vicino a te o segna la data per guardare l'evento in streaming live.

Cloud Cover: Interfaccia della riga di comando di Azure

In questo episodio verrà illustrata la nuova Interfaccia della riga di comando di Azure 2.0 multipiattaforma, progettata per funzionare con gli strumenti usati dalla maggior parte delle persone.

(testo alternativo immagine)

Potrebbero interessarti anche gli aggiornamenti di gestione API e Visual Studio Mobile Center.

Classe Internet delle cose: Contenitori con Azure e Docker

Questo lab virtuale pratico di 30 minuti ti mostra le nozioni di base sull'installazione, la distribuzione e la gestione di un contenitore Docker e fornisce le informazioni necessarie per incorporare Docker in Hyper-V nei tuoi piani di sviluppo correnti.

Modelli e procedure consigliate per Service Fabric

Guarda questo corso su Azure Service Fabric tenuto dai professionisti che hanno progettato e creato questa piattaforma distribuita come servizio (PaaS, Platform as a Service). Scopri come progettare, sviluppare e gestire i tuoi microservizi in Service Fabric con le procedure consigliate e i modelli collaudati e riutilizzabili. Ottieni le risposte alle tue domande mentre esplori il progetto per creare la tua prima app cloud.

Sviluppo di applicazioni dati e Web con Visual Studio 2017 e Azure

Sviluppatori esperti, date un'occhiata alle ultime nuove funzionalità annunciate in occasione dell'evento Connect(); // 2016 per scoprire le novità di Visual Studio 2017. In questo percorso completo che copre l'intero stack Microsoft, potrai ottenere informazioni pratiche dagli esperti, lavorare con più di 20 prodotti diversi inclusi nello stack Microsoft e oltre per creare una soluzione end-to-end. Da .NET Core a Docker e Linux, scopri come far combaciare tutti i pezzi. Guarda subito il video.

Case study: Gestione di Azure ExpressRoute in un'azienda globale

Riguardo alla migrazione ad Azure, Microsoft IT sa che è importante garantire la connettività di rete tra le risorse locali e virtuali del nostro ambiente. Microsoft IT usa i circuiti di Azure ExpressRoute come parte della nostra topologia di rete. Scopri in che modo siamo passati a un modello di circuito condiviso, riducendo i costi e ottimizzando la larghezza di banda. Leggi il case study.

Partecipa alla serie di lab virtuali gratuiti di Azure Marketplace

Se sei interessato a soluzioni come Barracuda, Nasuni, Commvault o Citrix ma non sai come iniziare, partecipa a un lab virtuale gratuito. La serie di lab virtuali di Azure Marketplace illustrerà come distribuire queste app direttamente in Azure in 45 minuti o anche meno con una demo pratica. Altre informazioni e iscrizione.

(testo alternativo immagine)

Risorse gratuite per creare le competenze sul cloud

Aiutiamo i professionisti IT che vogliono costruirsi un percorso di carriera e migliorare le proprie competenze nelle tecnologie cloud con i programmi IT Pro Career Center e IT Pro Cloud Essentials. Ora disponibili in 25 lingue, questi programmi gratuiti offrono servizi cloud, supporto, definizione del percorso di carriera, consigli degli esperti di settore e altro ancora. Iscriviti subito.

Case study: Elevare le piattaforme aziendali al livello successivo

Leggi questo nuovo case study per scoprire in che modo i professionisti IT usano Servizi cloud di Azure per risparmiare tempo e denaro. Questo case study fa parte del programma IT Pro Cloud Essentials. Puoi iscriverti gratuitamente e accedere a servizi cloud, offerte e supporto. Iscriviti a IT Pro Cloud Essentials per leggere il case study.

Case Study: Riduzione dei costi IT con Azure e Windows 10

I problemi dei computer possono influire sulla produttività dei dipendenti, degradare in modo significativo l'esperienza utente e ridurre i ricavi di un'organizzazione. Per risolvere questi problemi, Microsoft IT ha creato una soluzione che automatizza la risoluzione dei problemi. Basata su Azure, l'app Windows 10 è stata estesa ai dispositivi iOS e Android per ridurre i costi del supporto tecnico e di altre risorse IT. Più informazioni su IT Showcase.

(testo alternativo immagine)

Webinar on demand: Cloud at Microsoft

IT Showcase ha riunito gli esperti di dominio del nostro corso Cloud at Microsoft per rispondere a domande su come Microsoft IT progetta, sviluppa, implementa e monitora le soluzioni cloud. In questa sessione discuteranno di sicurezza del cloud, della scelta tra software distribuito come servizio (SaaS) e piattaforma distribuita come servizio (PaaS), di Azure, di Internet delle cose e delle tendenze nell'adozione del cloud. Guarda il webinar adesso.

(testo alternativo immagine)

Case study: Miglioramento dell'esperienza di trasporto con Azure

Sulla base dei dati forniti dai fornitori di servizi di trasporto locali, la nostra app Transportation Hub consente ai dipendenti di organizzare gli spostamenti e di pianificare i trasporti tra i campus. Fornisce inoltre informazioni dettagliate sui comportamenti dei viaggiatori, permettendoci così di migliorare i servizi e ridurre le corse con un solo occupante. Leggi il case study.

IoT e Azure Machine Learning agevolano la diagnosi dei primi sintomi delle malattie del cervello

Il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson e altri tipi di sclerosi hanno qualcosa in comune: presentano tutti un modello termodinamico. Microsoft ha collaborato con BTT, un'azienda di tecnologia medica, per creare un modello di verifica basato su Internet delle cose (IoT, Internet of Things) e Azure Machine Learning che consentirà di diagnosticare i sintomi iniziali delle malattie del cervello.

Ridi con noi

(testo alternativo immagine)

*Fonte del fumetto: www.cloudtweaks.com. Ristampato su autorizzazione.

Lasciati ispirare

Adesso lo zoo di Dallas sa cosa fanno veramente gli elefanti di notte. Ora puoi farlo anche tu.

Gli zoo di tutto il mondo hanno fatto gli straordinari per offrire ambienti più grandi, più naturali e diversificati per la specie più intelligente che ospitano: gli elefanti. Lo zoo di Dallas è andato oltre, usando una combinazione di cavigliere RFID e il cloud Microsoft per raccogliere una maggiore quantità di dati con una precisione senza precedenti. I dati vengono poi analizzati per comprendere meglio il comportamento degli elefanti per accudirli al meglio.

Altre informazioni

Provider di hosting taglia i costi di archiviazione del 50% con Windows Server 2016

I servizi di hosting gestiti, un segmento in forte crescita nel mercato della tecnologia, consentono alle organizzazioni di concentrarsi sulla gestione dell'attività anziché sull'infrastruttura IT. Hosters, un provider innovativo di soluzioni di hosting e cloud, usa le tecnologie di data center software-defined in Windows Server 2016 per ottimizzare l'efficienza e trasformare i servizi.

Altre informazioni

Migliora la tua soluzione

Partner

Docker

Modernizza le tue applicazioni con Docker per Windows

Microsoft e Docker hanno collaborato per fornire a sviluppatori e professionisti IT una piattaforma moderna per compilare, distribuire ed eseguire applicazioni distribuite in locale o nel cloud su entrambi i sistemi operativi Windows e Linux. La piattaforma Docker consente alle aziende di usufruire di un ambiente di contenitori agile e di standardizzare i flussi di lavoro delle applicazioni aziendali con un percorso singolo per tutte le applicazioni, per un ambiente moderno. In questo webinar potrai scoprire come compilare ed eseguire il tuo primo contenitore Docker per Windows Server oggi stesso.

Azure Marketplace

In primo piano: Usare il motore di analisi Nexpose per analizzare gli asset di Azure

La soluzione di gestione delle vulnerabilità Nexpose di Rapid7 consente di ridurre i rischi grazie alla raccolta dinamica dei dati e all'analisi dei rischi su vulnerabilità, configurazioni e controlli, dall'endpoint al cloud. La soluzione Nexpose è progettata per permettere ai team della sicurezza IT di identificare, valutare e rispondere alle modifiche critiche non appena si verificano tramite la sicurezza adattiva.

Visita la pagina del Marketplace.

In primo piano: Fare di più e ottenere maggiori risultati in Azure con un'infrastruttura di file intelligente

Come stai gestendo l'inondazione provocata dai dati dei file? Nasuni consente di ridurre la complessità di gestione dei dati grazie a una soluzione di servizi file aziendali basata su Azure, che fornisce alle organizzazioni distribuite soluzioni di accesso, protezione e archiviazione file. Nasuni offre prestazioni locali con i costi del cloud, generando così risparmi fino al 65% per il costo totale di proprietà dell'archiviazione file. Il sistema di archiviazione file di Nasuni può essere distribuito come una macchina virtuale o come un'appliance fisica.

Altre informazioni

In primo piano: Migrazione di HarperCollins al cloud a due mani con Commvault e Azure

Oltre a seguire la strategia incentrata sul cloud di News Corp, il passaggio ai servizi cloud di Azure ha consentito ad HarperCollins di consolidare l'IT e di passare a un impegno più gestibile in termini di spese operative (OPEX). Sebbene la curva di apprendimento di Azure preoccupasse molti all'interno dell'organizzazione, HarperCollins si è resa conto che la piattaforma Commvault acquistata cinque anni prima avrebbe funzionato nel cloud esattamente come in locale. Altre informazioni.

Visita la pagina del Marketplace.

Novità: Zerto crea e gestisce piattaforme cloud ibrido con il supporto di Azure

Zerto Virtual Replication 5.0 permette alle organizzazioni di implementare una strategia basata su cloud ibrido. La replica uno-a-molti consente di proteggere e ripristinare le macchine virtuali nella maggior parte degli ambienti, dai data center locali a più destinazioni contemporaneamente, tra cui Azure, con diversi contratti di servizio e criteri di conservazione. Il rollback del journal di 30 giorni riduce i vincoli di backup e i costi di archiviazione. Altre informazioni.

Visita la pagina del Marketplace.

Nota dell'editore

Ciao e buon 2017!

Ci auguriamo che siate riusciti a ricaricarvi durante le vacanze. Noi di Azure siamo tornati al lavoro e siamo entusiasti di tutte le nuove possibilità per il 2017. Il mese scorso ho letto questo post sul blog Microsoft ufficiale: 17 for '17: Microsoft researchers on what to expect in 2017 and 2027. I ricercatori prevedono alcune cose interessanti per quest'anno, ad esempio algoritmi più potenti per l'apprendimento automatico e il potenziale per l'intelligenza artificiale collaborativa. Quali progetti innovativi hai pianificato in Azure per il 2017?

Miwa